Marketing Online Google Ads | Emanuele Caramazza

Calcolo Durata di Lettura

Budget pubblicitario: Quanto Investire Su Google Ads

La determinazione del budget pubblicitario è un passo critico per il successo delle campagne su Google Ads.

In questo articolo, esploreremo approfonditamente quanto investire, come pianificare il budget mensile, e strategie per ottimizzare le risorse, riducendo gli sprechi.

Consulente Google Ads a Prato - Emanuele Caramazza

Sono Emanuele Caramazza, professionista di Performance Marketing specializzato in pubblicità su Google Ads. 

Aiuto aziende, liberi professionisti e attività locali a ottenere più contatti, maggiori vendite e guadagni più elevati.

Quanto Budget Investire in Pubblicità

La scelta del budget da investire in pubblicità online e offline dipende da vari fattori, inclusi gli obiettivi di marketing, la concorrenza nel settore e la portata desiderata.

Senza dubbio, la spesa pubblicitaria è una voce che dovrebbe comparire in ciascun bilancio di qualsiasi attività, che si tratti di libero professionista, ditta individuale o azienda più strutturata.

La pubblicità a pagamento è lo strumento madre del business che permette di ottenere visibilità a pagamento. Nella battaglia della concorrenza, a parità di prodotto e affidabilità del brand, vince chi spende di più in pubblicità.

E questo sempre di più nel mondo digital.

Se sei il titolare di un’attività o un libero professionista e non hai ancora determinato un budget pubblicitario, allora considera almeno l’8% dei tuoi ricavi da spendere pubblicità.

Quanto Budget al Mese Investire su Google Ads

Quanto spendere invece su Google Ads?

La pianificazione del budget mensile su Google Ads richiede una valutazione attenta.
Sono numerosi i fattori che influenzano il budget di una campagna Google Ads.

Chi è agli inizi della propria attività, può iniziare con un budget mensile di € 600-1.000, investendo quindi € 20-40 al giorno.

Se vuoi invece determinare matematicamente il budget massimo da investire su Google Ads, ecco qui sotto una mini guida.

Come definire il budget mensile per Google Ads

Per calcolare il budget mensile per Google Ads, devi aver prima ottenuto o stimato tre dati:

  1. Costo per lead
    Per “lead” si intende l’utente che ha rilasciato le proprie informazioni (solitamente nome, numero di cellulare e email) perché interessato alla tua offerta. Spesso si usa un modulo di contatto da far compilare direttamente sulla pagina del tuo sito.
    Il costo per lead è infatti la spesa che ritieni opportuna per ottenere un contatto interessato. Dipende senza dubbio dal proprio obiettivo di marketing.
    Ci sono ad esempio attività che possono permettersi di spendere tanto per acquisire un contatto perché vendono prodotti/servizi ad alto budget.

  2. Nuovi clienti al mese
    Il numero dei nuovi clienti al mese che desideri ottenere con le pubblicità su Google Ads sulla base dei tuoi obiettivi aziendali.

  3. Tasso di conversione medio
    Rappresenta la percentuale delle persone che si trasformano in tuoi clienti, dopo aver manifestato un interesse concreto (lead). Il tasso di conversione medio puoi ricavarlo dai tuoi dati storici oppure facendo una stima. Solitamente, un tasso maggiore del 7% si considera un buon tasso di conversione.

La formula per calcolare il budget mensile di Google Ads

Adesso che hai determinato il costo per lead, il numero di nuovi clienti da ottenere al mese e il tasso di conversione medio, sei pronto a utilizzare la formula.

◼︎ Formula budget mensile Google Ads

(Nuovi clienti al mese / Tasso di conversione medio)
* Costo per Lead = Budget mensile Google Ads

Consideriamo che vendi servizi di marketing e ogni cliente effettua una prima spesa di € 1.500. Vuoi ottenere 20 nuovi clienti al mese con un tasso di conversione del 7%, e sei disposto a spendere € 20 per ottenere un contatto (lead).

La formula è:

( 20 nuovi clienti al mese / 7% tasso di conversione )
* € 20 costo per lead = € 5.714 Budget Mensile Google Ads

In questo caso, la spesa pubblicitaria su Google Ads è stata di € 5.714.

Le entrate generate solo da Google Ads, calcolando € 1.500 per il numero dei nuovi clienti, ammontano a € 30.000. Il guadagno netto è di € 24.286.

Ecco qui che hai determinato il budget mensile fornendoti una stima dei risultati previsti.

Cosa Fare se non sai Quanto Investire?

Se sei alle prime armi o stai entrando in un nuovo settore, determinare il budget ideale può essere un dilemma. In queste situazioni, è consigliabile seguire alcune strategie pratiche per stabilire un budget iniziale sensato.

Analisi del Settore e Ricerca Competitiva

Effettuare un’analisi approfondita del tuo settore e studiare le tattiche dei tuoi concorrenti può fornire indicazioni preziose. Osserva quanto investono le aziende simili alla tua e valuta la loro presenza online.

Test e Ottimizzazione

Inizia con un budget più modesto e utilizza i primi mesi per testare diverse strategie. Monitora attentamente le metriche di performance e adatta il budget in base alle risposte del pubblico. Questa approccio ti permette di sperimentare senza impegnare immediatamente risorse significative.

Risorse di Google Ads

Sfrutta le risorse messe a disposizione da Google Ads. La piattaforma fornisce strumenti e guide per la stesura di budget efficaci. Attraverso le opzioni di pianificazione e le previsioni di performance, puoi ottenere stime e suggerimenti sulla spesa ideale.

Ricalibrazione Continua

Il mondo della pubblicità online è dinamico. Mantieni una mentalità flessibile e pronta a ricalibrare il budget in base all’evoluzione del mercato, delle tendenze di ricerca e dei cambiamenti nel comportamento del consumatore.

Conclusioni

In definitiva, quando non si ha una chiara visione di quanto investire, è consigliabile adottare un approccio graduale e adattativo.

Monitorare attentamente i risultati, essere pronti a sperimentare e, se necessario, cercare consigli professionali contribuiranno a stabilire un budget che sia sia sostenibile che efficace nel lungo termine.

Tutto questo per riuscire a ottenere dati a sufficienza che ti permettono di stilare strategie più accurate.

Ti auguro di raccogliere dati a sufficienza per creare le solide basi di una campagna Google Ads efficace!

Buona matematica!

Emanuele Caramazza

Torna in alto